VUOI PERDERE PESO? Ecco le 5 regole snellenti!

VUOI PERDERE PESO? Ecco le 5 regole snellenti!

 Con il termine “sovrappeso” si vuole indicare una maggior percentuale di grasso corporeo. Oggi questo termine sembra essere diventato quasi una connotazione dell’immagine della nostra civiltà occidentale. Circa il 50% della popolazione soffre di questo problema, e ciò è dovuto in parte all’aumentata disponibilità di cibo, e in parte alla sempre maggior meccanicizzazione del lavoro e della vita sociale. I più recenti sondaggi svolti in Italia ci dicono che i 2/3 degli italiani sono sovrappeso.

PERDERE PESO PER TORNARE IN SALUTE

La percentuale degli italiani in sovrappeso continua a crescere: il 46% delle persone che hanno superato i 18 anni è infatti in una condizione di eccesso di peso e, soprattutto, è cresciuto il numero degli adulti obesi. Perdere peso - naturalmente per chi ne ha bisogno - è una necessità non tanto estetica, quanto di salute. Il sovrappeso porta infatti a sviluppare nel tempo malattie come diabete e ipertensione, sino ad arrivare alla sindrome metabolica, che aumenta i rischi di ictus e infarto.

PERDERE PESO CON UNA DIETA RESTRITTIVA

Per eliminare i chili in eccesso non è necessario pensare a una dieta ipocalorica e punitiva da seguire per tutta la vita, sperare che una dieta rigida faccia dimagrire e mantenere i risultati è infatti un’illusione.

La scelta di essere ligi al 100% dipende dal punto di partenza della persona, dalla sua capacità di autocontrollo ed infine dall’obiettivo che si è prefissata. Perché comunemente le diete falliscono? Perché la persona non conta i macronutrienti, inizia ad eliminare categorie d’alimenti, mangia a determinati orari… Insomma, adotta delle strategie che la portano ad assumere meno energie, pur non contando le calorie. Gli errori possono essere di due tipi: se si assumono troppe poche calorie, si dimagrisce velocemente ma ben presto arriverà la fame e facilmente si inizierà a sgarrare; se, invece, se ne assumono abbastanza, ma comunque al limite del proprio fabbisogno, allora il dimagrimento sarà talmente lento che si perderà la motivazione.

La dieta ferrea è un regime alimentare che funziona quando seguito alla lettera, che non concede un dirottamento dalle sue linee guida, che è rigida e limitante. Solo così, c’è la probabilità che funzioni.

Dieta restrittiva

DIETA FERREA PER DIMAGRIRE E PERDERE PESO VELOCEMENTE?

In generale, l’ideale per un uomo è creare un deficit calorico di 3500 kcal a settimana (500 kcal in media al giorno), mentre per una donna di 2450 kcal/settimana (350 kcal in media al giorno).

Questi numeri valgono se le  persone, prima di mettersi a dieta, avevamo un buon TDEE (almeno intorno alle 30 kcal/kg di peso corporeo), ovvero assumevano un buon quantitativo di calorie. Se avevano già un “metabolismo lento” e facevano già un’alimentazione ipocalorica, allora sarebbe bene non tagliare le calorie e fare prima un reset metabolico.

Tutte le diete che si basano sul non contare ma sul mangiare liberamente determinati alimenti a determinate ore del giorno si fondano molto su un’autoregolazione e rischiano di tagliare troppo o troppo poco. Il vantaggio di una dieta ferrea è quello di essere incasellata dentro un piano dimagrante che, come precedentemente già detto, solo se seguito alla lettera funzionerà. (un piano scritto  e personalizzato da un professionista del settore).

 Programma Benessere erboristeria Binasco

Il PROGRAMMA BENESSERE è il nostro prodotto più venduto oltre che il più apprezzato da oramai migliaia di clienti! E’ un programma alimentare della durata di un mese, diviso in quattro fasi formulato per migliorare la tua qualità di vita.

GLI INTEGRATORI PER PERDERE PESO

La gestione del peso corporeo è oggi divenuta una priorità per la salute pubblica, soprattutto nella società occidentale. Ma per raggiungere i risultati sperati non esistono scorciatoie. Chi pensa di risolvere i propri problemi - di linea e di salute - ricorrendo agli integratori e senza modificare il proprio stile di vita è destinato a rimanere deluso. 

Un lavoro condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Sidney, che ha  passato in rassegna gli studi già pubblicati per fare una sintesi delle evidenze disponibili, ha rilevato l’efficacia del ricorso ad integratori a base di erbe a scopo dimagrante, soltanto se abbinato ad un cambio delle abitudini alimentari.

Al di là delle proprietà emerse negli studi preclinici, nessun estratto vegetale è in grado di indurre la perdita di peso e favorirne il mantenimento se la persona non modifica le abitudini alimentari e non incrementa l’attività fisica.

Integratori per perdere peso

Una volta specificato quanto sopra, vediamo quali integratori possono aiutare e perché:

A grandi linee, possiamo dividere i ‘dimagranti’ in tre gruppi:

  • integratori che aumentano il metabolismo, adatti a coloro che, pur facendo sport e seguendo un’alimentazione adeguata, non riescono a perdere peso;

Thermoadip Erboristeria Binasco

Il THERMOADIP è un ormidabile termogenico completo a base di caffeina con azione ipoglicemizzante, coleus, che aiuta ad utilizzare anche il grasso addominale a scopo energetico e caffeina con azione termogenica sul metabolismo basale. ALTISSIMA TITOLAZIONE.

 

  • integratori che diminuiscono il senso di fame, adatti a chi non si sente mai sazio o pensa di avere una fame nervosa che lo induce a sgranocchiare continuamente. Sono di solito a base di fibre e piante che lavorano anche a livello mentale.

Benessere Start Erboristeria Binasco

BENESSERE START E' un integratore alimentare a base di estratti vegetali per il benessere generale.

  • integratori che riducono l’assorbimento dei grassi e dei carboidratia livello intestinale, indicati per le persone che, pur non volendo abbandonare qualche abitudine scorretta, vogliono un aiuto per dimagrire.

BruciaCarb Erboristeria Binasco

BRUCIACARB è un valido aiuto con principi attivi naturali nel controllo del peso e nelle diete dimagranti, per ridurre l’assorbimento di carboidrati, grassi, zuccheri. Favorisce la digestione, riduce il gonfiore post-prandiale, ristabilisce la flora batterica intestinale migliorandone la funzionalità.

 

LE 5 REGOLE PER PERDERE PESO

  1. Zuccheri e la regola del 6: Prima di acquistare qualsiasi prodotto confezionato occorre leggere con attenzione l’etichetta nutrizionale riportata sulla confezione: Non deve contenere più di 6 grammi di zuccheri per 100 gr. Prendiamo per esempio gli yogurt alla frutta: anche quelli magri spesso contengono più di 6 grammi di zuccheri per etto perché sono addizionati con edulcoranti vari, oltre al fruttosio naturalmente presente nella frutta. Quindi non vanno bene. Occhio, allora, a scegliere attentamente anche tutti i prodotti da forno, che spesso celano una percentuale di zuccheri molto più alta di quanto si creda.

 

  1. No ai cibi industriali lavorati: Gli alimenti molto lavorati in genere contengono conservanti ed additivi, coloranti e sapori artificiali. Bisognerebbe eliminare a poco a poco tutto il junk food che riempie le nostre dispense.

 Cibo spazzatura

 

  1. Moderare le bevande alcooliche: sono ricche di calorie vuote, ok a due bicchieri di vino a settimana, uno a pasto è decisamente troppo.

 

  1. Allenamento: Tra le strategie non alimentari, quella più importante è praticare un’attività fisica regolare a una frequenza non inferiore ai 30 minuti tre volte alla settimana, per modificare la composizione corporea e sviluppare la massa magra (muscoli) a discapito di quella grassa. In particolare, l’attività intensa è l’unico modo per insegnare al nostro corpo a bruciare i carboidrati. Allenandoci intensamente, infatti, si consuma il glicogeno, cioè lo zucchero depositato nei muscoli, e si intaccano i carboidrati come riserva energetica.

 Allenamento per perdere peso

  1. La pausa strategica del semidigiuno: Mangiare 5 volte al giorno può essere troppo “ingombrante” per il tuo organismo. Bisognerebbe invece abituarsi a non mangiare nulla per 5 ore di fila, per un effetto DETOX che consenta di far funzionare bene stomaco, pancreas, fegato, reni ed intestino. Una volta a settimana bisognerebbe provare ad effettuare un semidigiuno lasciando trascorrere 16 ore tra un pasto e l’altro (per esempio saltando la colazione o la cena), durante le quali si beve solo acqua.

 

OLTRE A QUANTO DETTO COSA POSSO FARE SE DEVO PERDERE PESO VELOCEMENTE?

Se ti stai facendo questa domanda, ecco una possibile soluzione: per un breve periodo di una settimana o due si possono utilizzare i pasti sostitutivi che - scegliendo un buon prodotto e utilizzandolo in modo corretto - possono consentire di dimagrire in sicurezza senza sacrificare il piacere del palato.

 Programma Intensivo 10 giorni

Il PROGRAMMA INTENSIVO 10 GIORNI è un programma costituito da due integratori, della durata di SOLI 10 GIORNI, studiato dal nostro Naturopata Maurizio, utile come coadiuvante di una dieta ipocalorica volta ad ottenere il controllo e la riduzione del peso corporeo.

 

Bevanda al cacao sostituto di pasto

 

BEVANDA AL CACAO è una bevanda proteica al gusto di cacao, utile nell’ambito di un programma dietetico per il controllo del peso. Contiene inoltre il Finocchio, la Bromelina e la Griffonia per il contrasto alla fame nervosa.

 

Maurizio Amato Naturopata

Maurizio Amato

Naturopata e nutritional consultant

Esperto di alimentazione, piante curative ed integratori alimentari. Formulatore della linea di integratori di Erboristeria Binasco, ideatore del Programma Benessere,  ha scritto diversi ebook ed è relatore saltuario di articoli sulla salute per riviste specializzate.

1 commento

Sono incuriosita dai prodotti che proponete, mi piacerebbe approfondirli, per qsto seguo sempre i video dove raccontare i vari prodotti. ops mi presento sono Francesca ho 55 anni e con la menopausa il mio corpo e la pelle stanno iniziando a cambiare… .fisiologico…per caritá, ma che vorrei rallentare il più possibile. ho sempre avuto cura del mio corpo, seguo da qualche tempo una dieta con pasti sostitutivi, che tra l’ altro mi piacciono anche molto.. Ho visto che c é anche un contatto telefonico per maggiori info personalizzate. Grazie per l’ attenzione e buon proseguimento Francesca

Francesca Paparelli 03 luglio 2022

Lascia un commento

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione prima della pubblicazione