COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE

COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE

E' molto importante aumentare le difesse immunitaire, avere le difese immunitarie basse non significa solamente ammalarsi frequentemente ma che si avranni anche altri disturbi come per esempio mal di gola o raffreddore che abbassano la nostra qualità della vita.

 

Indice

👉COME FUNZIONA IL SISTEMA IMMUNITARIO
👉SINTOMI DELLE DIFESE IMMUNITARIE BASSE
👉COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE
👉DIFESE IMMUNITARIE BASSE : LE CAUSE
👉COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE DELLA PELLE
👉COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE CON L’ALIMENTAZIONE
👉COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE dell’organismo: TUTTI I   PUNTI BASILARI
👉COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE DEI BAMBINI
👉COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE CON GLI INTEGRATORI NATURALI

     Sistema Immunitario

    COME FUNZIONA IL SISTEMA IMMUNITARIO

    Quando, dopo l’estate arriva il cambio di stagione e il nostro organismo viene sottoposto a moltissimo stress che fa abbassare le nostre difese immunitarie. Per questo bisogna agire subito, meglio ancora d’anticipo.

    Le temperature diminuiscono e variano molte volte nell’arco della giornata facendo aumentare i malanni di stagione. Vediamo quali accorgimenti possiamo adottare per aumentare le nostre difese immunitarie. Il sistema immunitario si può definire come l’insieme di organi, tessuti e cellule che agiscono per proteggere l’organismo dai diversi attacchi di agenti patogeni come batteri, virus, parassiti o cellule maligne.

    Ha la potenzialità di alzare delle barriere che scatenao delle risposte da parte di cellule specializzate in grado di eliminare l’aggressore. Queste cellule sono i leucociti o globuli bianchi tra cui ritroviamo i linfociti, neutrofili, basofili e monociti e eosinofili.

    Queste barriere a protezione del sistema immunitario possono essere suddivise in:

    • BARRIERE FISICHE: pelle, mucose del tratto gastrointestinale, apparato respiratorio e uro genitale.
    • BARRIERE CHIMICHE: muco, secrezioni, sebo, succhi gastrici, bile. Per un buon sistema immunitario bisogna mantenere sane e integre entrambe le barriere.

    SINTOMI DELLE DIFESE IMMUNITARIE BASSE

    Il sistema immunitario può essere influenzato da molteplici fattori, singoli o correlati. I naturali processi di invecchiamento del corpo e dell’organismo colpiscono ovviamente anche il sistema di difesa inficiando anche in modo grave l’efficienza del sistema immunitario. A questo si aggiungono cattive abitudini alimentari, alti livelli di stress etc. Quando si hanno le difese immunitarie basse ci sono dei sintomi ricorrenti che fanno indubbiamente da spia come segnale di debolezza del sistema immunitario.

    Vediamo quali sono.

    Stanchezza, apatia intesa come scarsa lucidità, spossatezza.

    Dolori osteoarticolari e muscolari: ripetuti episodi di dolori articolari cronici e continui

    Cicatrizzazione lenta : un sistema immunitario debole non riesce a rigenerare la pelle danneggiata con quella nuova

    Stati infiammatori continui e infezioni frequenti: infezioni alle orecchie, sinusite, mal di gola, polmoniti, ci indicano che il sistema immunitario non è in grado di gestire da solo queste infezioni ed è quindi indebolito.

    Herpes labiali frequenti

    Tempi lunghi di guarigione: quando le difese immunitarie sono indebolite, i tempi di guarigione possono allungarsi fino a oltre una settimana.

    Disturbi intestinali frequenti: come colite e dissenteria ma anche stitichezza: il 70-75% del sistema immunitario è presente nel tratto digerente. Un sistema immunitario lento provoca stitichezza, acidità, gas, dissenteria con una diminuzione del numero di microorganismi e batteri utili del tubo digerente e un rischio maggiore di infiammazione cronica e malattie autoimmuni.

    Mal di gola frequenti

    Allergie e dermatiti e sfogni cutanei come psoriasi

    Tosse persistente e cronica: In casi normali il sistema immunitario lavora per produrre anticorpi i modo che possano combattere i germi in tempo breve. • Eccessiva perdita di capelli non legata ai cambi stagionali

    Mal di testa ed emicrania ricorrente

    Come aumentare le difese immunitarie

    COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE

    Agendo sull’intestino Importanza del Sistema Immunitario Intestinale per aumentare le difese immunitarie bisogna agire su più fronti ma soprattutto cominciare da un riequilibrio dell’intestino dove risiede il 70% del sistema immunitario stesso come abbiamo già detto.

    A livello intestinale, infatti, sono presenti sistemi immunitari di tipo innato (o aspecifico) e adattivo (o specifico) che garantiscono una corretta risposta della mucosa intestinale all'ingresso di ciò che viene riconosciuto come estraneo e pericoloso. Alla luce di quanto appena detto appare chiara fin da subito l'importanza del sistema immunitario intestinale.

    Kit pulizia colon

    L'intestino - oltre alla funzione digerente rappresenta una delle importanti "linee di demarcazione" fra il mondo esterno e quello interno del nostro organismo.

    Al fine di proteggerlo da attacchi esterni, un efficiente ed organizzato sistema di difesa risulta fondamentale. L’intestino deve essere dotato di un efficiente sistema di difesa per contrastare il passaggio e l’attacco di eventuali agenti patogeni e aggressori.

    A livello enterico si trova il cosiddetto tessuto linfoide associato all’intestino. Il sistema immunitario intestinale comprende anche il muco intestinale, le cellule di Paneth, specifici enzimi e microbiota intestinale.

    Tuttavia è utile sottolineare quanto l’alimentazione sia importante. La flora batterica intestinale è uno degli elementi fondamentali del sistema immunitario dell'intestino. Si tratta dei cosiddetti "batteri buoni" che colonizzano il nostro tratto enterico, andando a costituirne, appunto, la flora batterica. Questi microorganismi "amici" competono con quelli "cattivi" per il nutrimento e le sedi di adesione alla mucosa intestinale.

    A tal proposito, è importante che il sistema immunitario intestinale sia in grado di riconoscere i batteri buoni da quelli cattivi, è quello di campionare, elaborare e presentare gli antigeni in maniera tale da permettere la distruzione dei patogeni e, al contempo, da consentire la tolleranza dei non patogeni. Ciò che introduciamo con l’alimentazione quindi è fondamentale per un corretto funzionamento del sistema immunitario.

    Benessere Flor

    Prodotto a base di fermenti lattici molto particolari: dieci ceppi di batteri altamente selezionati con aggiunta di Pau Darco, Vit.C, Shiitake e Beta-glucani. Azione di riequilibrio della flora batterica intestinale. Utile in caso di stitichezza, diarrea e flatulenza. Contrasta inoltre le infiammazioni delle prime vie respiratorie, utile in caso di intolleranza al lattosio, eccezionale contro le recidive da candida intestinale e vaginale, cistiti ricorrenti. Ottimo coadiuvante in caso di diete ipocaloriche.

    LE CAUSE

    • Alti livelli di stress e ansia, possono fare diminuire il numero di globuli bianchi e aumentare invece il rischio di infezioni.

    • Insonnia e sonno disturbato

    • Continuo utilizzo di antibiotici: L'uso smodato degli antibiotici può faimpoverire la flora batterica, la quale, a quel punto, non è più in grado di adempiere alle proprie funzioni. Da ciò ne consegue che i microrganismi potenzialmente patogeni possono prendere il sopravvento e proliferare, e le difese immunitarie proprie dell'intestino perdere di efficacia.

    Disbiosi intestinale

    Eccessiva sedentarietà

    Fumo ed eccesso di alcool

    Invecchiamento: fa sì che gli organi immunitari produttori di globuli bianchi siano meno efficaci.

    Fattori ambientali come freddo, umidità, esposizione solare etc

    Alimentazione errata un inadeguato apporto di proteine ad esempio compromette la produzione e la funzionalità di quelle glicoproteine che costituiscono una parte fondamentale del sistema immunitario ma crea anche disbiosi intestinale indebolendo direttamente il sistema immunitario.

    COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE DELLA PELLE

    La pelle è parte integrante del nostro sistema immunitario e funge da barriera e difesa del nostro organismo contro sostanze dannose, traumi e raggi solari. Quando il sistema immunitario è debole o mal funzionante, sulla pelle possiamo notare dermatiti, dermatosi, psoriasi etc .

    Bisogna stimolare le cellule di Langerhans che, in caso di stress, perdono la loro funzione di rigenerarsi. Sono cellule capaci di fare da schermo alle intrusioni esterne di batteri e sostanze tossiche ma anche di informare il cervello sulla protezione della pelle. L’apparizione del brufolo o dell’herpes ci indica che queste cellule sono ‘fuggite’ per salvarsi dai batteri e che questi hanno avuto la meglio (così come l’herpes ad esempio o eruzioni cutanee in genere).

    Anche la flora batterica presente sull’epidermide contribuisce alla funzione di barriera contro le infezioni. Come si preservano e come si aumentano le difese immunitarie della pelle?

    Sicuramente un integratore ad uso interno che vada a supportare il lavoro di queste cellule che, con l’invecchiamento diventano sempre meno efficienti. In tutti i casi i cui c’è un abbassamento delle difese immunitarie che si evince dalla presenza anche di infezioni cutanee virali, batteriche o fungine, quando persistono stati infiammatori cronici , infiammazioni della pelle con arrossamenti e irritazioni croniche o ripetute. Utile anche un integratore di probiotici.

     

    Aumentare le difese immunitarie della pelle

     

    REVOLUTION PELLE è un integratore che previene e minimizza nel tempo le rughe dall'interno. E' il tuo alleato antiage ricco degli antiossidanti più efficaci e di attivi utili a stimolare la sintesi di collagene ed elastina che renderà la pelle più tonica, levigata, idratata donando turgore e compattezza per una pelle radiosa.

     

    A rinforzo della barriera cutanea si sono dimostrati utili anche gli omega 3, quindi assumere un integratore in tal senso può essere utile.

    Omega antioxy

    Un integratore innovativo e completo per il benessere generale e la prevenzione, a base di omega 3 (EPA e DHA), con aggiunta di Acido Lipoico: potente antiossidante e regolatore del metabolismo dei carboidrati; Vitamina E: vitamina antiossidante; Vitamina D: fondamentale per il funzionamento del sistema immunitario e lassimilazione del calcio.

     

    ALIMENTAZIONE

    • Prediligi alimenti con un’origine controllata e certificata

    • Scegli la verdura di stagione con proprietà atinfiammatorie, disintossicanti e ricchi di vitamine e minerali, meglio se bio

    • Vitamina C in abbondanza : kiwi, arance e pompelmo ne sono ricchi

    • Frutta secca come noci e mandorle è ricca di vitamina E ed omega 3 utilissimi al sistema immunitario

    • Mangia aglio e zenzero: è un antimicrobico naturale grazie al contenuto di allicina, lo zenzero invece è un antinfluenzale naturale che aiuta anche la digestione.

    Come aumentare le difese immunitarie

     

    COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE dell’organismo: TUTTI I PUNTI BASILARI

    • Alimentazione corretta (vista nel dettaglio precedentemente)

    • Un intestino sano (anche questo argomento ampiamente affrontato)

    • Fare attività fisica che favorisce la produzione di serotonina che aumenta le difese immunitarie

    • Dormire 7/8 ore a notte (10/12 per i bambini)

    • Non fumare e non eccedere con gli alcolici

    • Mantenere una pelle sana

    • Qualora tutto ciò non fosse sufficiente potrebbe essere utile assumere integratori a sostegno del sistema immunitario (vedremo in seguito quali sono i rimedi naturali più adatti)

    COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE DEI BAMBINI

    Quando i bambini sono molto piccoli, specialmente al nido con l’ingresso alla vita in comunità, tendono ad ammalarsi molto spesso. Le aule chiuse diventano luoghi carichi di microbi. Questo aiuta una maturazione del sistema immunitario ma aumenta ovviamente la possibiltà che il bimbo si ammali più spesso. I pediatri, in caso di malattie troppo ravvicinate e continue, consiglia, ove possibile di fare una pausa un po’ più lunga e procedere per gradi nell’introduzione al nido.

    1. Tienilo a casa quanto necessario: se non è completamente guarito tienilo a casa ancora un po’ altrimenti la possibilità di una ricaduta è molto alta.

    2. Ricordati di aerare spesso la casa per permettere un riciclo

    3. Il sonno è importantissimo, soprattutto per i bambini che dovrebbero dormire 10-12 ore

    4. Alimentazione sana e variata: per i motivi esposti sopra curare l’alimentazione del bambino è fondamentale.

    5. Incoraggiarli a lavare spesso le mani: ricettacolo di germi e batteri patogeni come consiglia il i Centri americani per il controllo e la prevenzione delle malattie

    6. Vita all’aria aperta: il freddo non fa ammalare. Al contrario, passare del tempo all'aria aperta anche in autunno e in inverno ha una lunga serie di vantaggi per i bambini. In termini di salute, ma anche di opportunità di crescita e di sviluppo psicofisico.

    7. Mantenere l’intestino e la bocca (il microbiota orale, la prima vera linea di difesa contro virus e batteri patogeni.) sani attraverso l’uso di probiotici. Se il microbiota orale del bambino (ma anche dell'adulto) è in equilibrio, sarà più difficile che virus e batteri patogeni possano causare infezioni come faringiti e tonsilliti A confermarlo sono alcuni recenti studi scientifici che hanno indagato la relazione tra l'assunzione di probiotici e la frequenza di infezioni respiratorie nei bambini.

    8. Assumere integratori che lavorino direttamente sul sistema immunitario

    9. Attenzione all’uso spropositato di antibiotici : una somministrazione eccessiva e non mirata, rischia di lasciarci senza armi per combattere malattie che possono davvero essere importanti,affidatevi a pediatri competenti.

    Come aumentare le difese immunitarie nei bambini

    COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE CON GLI INTEGRATORI NATURALI

    Gli elementi che aiutano di più nella difesa del nostro corpo sono determinate vitamine e alcuni minerali. I principali micro-nutrienti che sostengono il normale funzionamento del sistema immunitario e le difese naturali sono vitamina A, C e D, zinco, complesso vitamina B, selenio, ferro e magnesio, ma anche molte piante e non solo.

    Vediamo di seguito i rimedi più utilizzati e più utili negli integratori per aumentare le difese immunitarie. VITAMINA C da Acerola o Rosa Canina naturale affinchè sia realmente assimilabile. Grazie alla sua fortissima azione antiossidante, contrasta la diffusione dei radicali liberi. Supporta la sintesi del collagene e protegge le membrane cellulari dallo stress ossidativo, è coinvolta nella regolazione delle cellule immunitarie, potenzia l’azione dei linfociti e promuove la sintesi degli anticorpi.

    LATTOFERRINA La lattoferrina è una proteina molto piccola, ma fondamentale, appartenente alla famiglia delle transferrine, la cui funzione è quella di trasportare e regolare la concentrazione del ferro all’interno dell’organismo (omeostasi del ferro).

    La lattoferrina agisce precocemente per salvaguardare il nostro sistema immunitario, producendo una funzione anti-virale ed anti-batterica in quanto, legandosi al ferro, impedisce a molti virus e ad alcuni batteri di utilizzarlo come ponte per entrare nelle cellule ed infettarle. VITAMINA B1 La vitamina B12 è fondamentale per l’organismo, perché coinvolta nel metabolismo degli acidi nucleici.

    Come la vitamina B9 o acido folico partecipa ai processi di sintesi del DNA e dell’RNA, degli amminoacidi e degli acidi grassi. Ha una importanza fondamentale nella produzione dei globuli rossi.

    Vitamina D

    Integratore di Vitamina D3 di origine vegetale, da Cladonia Rangiferina, con aggiunta di Vitamina K. Facile da dosare e di gusto gradevole. Ideale per adulti e bambini e adatta anche a vegani.

    La vitamina D è una vitamina cruciale in qualsiasi integratore per sistema immunitario.E’ impiegata nella regolazione del ciclo cellulare, nel metabolismo del calcio e nella regolazione del sistema immunitario. Ha una funzione anti-infiammatoria, in quanto potenzia i sistemi che a livello immunitario controllano i processi infiammatori, e sembrerebbe avere un’azione anti-virale, in grado di inibire l’ingresso di alcuni virus all’interno delle cellule.

    Il ferro è necessario per la sintesi dell’emoglobina, di mioglobina e di collagene. È indispensabile nei processi di respirazione cellulare e nel metabolismo degli acidi nucleici.

    Lo zinco è un oligoelemento necessario per l’uomo. Rappresenta la seconda traccia metallica più abbondante dopo il ferro, ed è l’unico metallo che appare in tutte le classi di catalizzatori biologici. Risulta necessario per il funzionamento di molti ormoni, inclusa l’insulina, l’ormone della crescita e gli ormoni sessuali. È in percentuali elevate nei muscoli, nei globuli rossi e in quelli bianchi. Ha una funzione antiossidante che, anche se in modo indiretto, è importante per contrastare lo stress ossidativo.

    OMEGA 3 Utili per il corretto metabolismo dei grassi, ricoprono varie funzioni modulano le infiammazioni e di favoriscono il lavoro del sistema immunitario.

    COLOSTRO Il colostro promuove le componenti del sistema immunitario adattivo, come linfociti, immunoglobuline soprattutto di tipo A, anticorpi specifici, che vengono assorbite a livello intestinale per poi essere veicolate nell'organismo.

    Benessere immuno energy

    SCIROPPO DAL GUSTO GRADEVOLE ARANCIA
    Stessa formulazione del benessere immuno con aggiunta di pappa reale e fruttosio

    Oltre a lavorare in modo importante sul sistema immunitario come un vero e proprio vaccino naturale, grazie alle numerose proprietà della
    pappa reale può essere usato come energizzante e supporto per lorganismo durante periodi di stress, affaticamento e cambi di stagione Può essere infatti, assunto dagli studenti durante i periodi di esami o per recuperare le forze dopo un periodo di convalescenza
    Con questo bel mix di contenuti, può essere usato anche come ricostituente per bambini ed anziani, in caso di stress psico fisico, carenze di vitamine, inappetenza, dopo convalescenze, ecc.

    ECHINACEA E’ considerata la pianta dall'azione immunostimolante per eccellenza.L'attività immunostimolante ascritta all'echinacea sembra essere imputabile alle glicoproteine e ai polisaccaridi presenti nella pianta. Meno note, ma comunque confermate dagli studi condotti in merito, sono le proprietà antinfiammatorie attribuite a particolari composti - le alchilamidi polinsature - che in uno studio hanno dimostrato di essere in grado di inibire gli enzimi responsabili della sintesi dei mediatori chimici pro-flogistici.

    UNCARIA L'uncaria (nome scientifico Uncaria Tomentosa) è una pianta rampicante da sempre utilizzata nella medicina popolare. Vengono ascritte proprietà immunomodulanti e di supporto del sistema immunitarioMolti integratori contenenti estratti della pianta sono consigliati per il supporto del sistema immunitario soprattutto nei mesi freddi per prevenire i malanni stagionali.

     www.erboristeriabinasco.com

    Elisa Santangelo

    Elisa Santangelo Founder linea cosmetica Bnatur
    Erborista, fitoterapeuta, floriterapeuta,
    esperta in dermocosmesi e massaggio viso
     
    SEGUICI SUI NOSTRI CANALI:
    Instagram: naturopataimperfetto
    Instagram: erboristeria_binasco
    Instagram: bnatur_bio
    Facebook: Erboristeria Binasco
    Gruppo chiuso facebook: Erboristeria Binasco - Il naturopata risponde
    YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC-Kv6lh8F9mpDJeGZKQ2ABQ

    Lascia un commento

    Tutti i commenti sono soggetti a moderazione prima della pubblicazione